Come utilizzare la crema Nivea per eseguire la depilazione a casa e dire addio ai capelli in poche settimane

Come utilizzare la crema Nivea per eseguire la depilazione a casa e dire addio ai capelli in poche settimane

Per motivi igienici o semplicemente per sentirsi bene con se stesse, alcune donne preferiscono fare la ceretta. I mezzi per la depilazione non mancano, ma o sono costosi oppure provocano brufoli, irritazioni e peli incarniti, soprattutto per le pelli sensibili. Di fronte a un tale inconveniente, l’unica soluzione è porre fine a questi antiestetici peli una volta per tutte, ma in modo gentile. Scopri come rallentare la ricrescita dei capelli e debellarli con la crema alla curcuma e Nivea.

Rasoio, cera, crema depilatoria, epilatore elettrico… Tanti mezzi di depilazione per eliminare i peli superflui. Ma se non si adattano alla tua pelle o al tuo budget, puoi sempre rivolgerti a soluzioni domestiche per rimuoverli.

Crema alla Curcuma e Nivea per eliminare i peli

Questo trucco ti permetterà a lungo termine di ridurre la densità dei tuoi capelli e di indebolirli fino a eliminarli definitivamente. Per questo avrai bisogno

  • 1 cucchiaino di curcuma macinata;
  • 1 cucchiaino di crema Nivea.

Mescolare i due ingredienti per ottenere una pasta che si applica sulle zone che si desidera depilare. Lasciare in posa per 20 minuti, quindi risciacquare con acqua pulita. Ripetere questa operazione 3 volte a settimana per ottenere un risultato conclusivo. Occorre quindi avere pazienza, perché è l’applicazione ripetuta di questo trucco che indebolirà i capelli e li libererà. Si noti che questa miscela è monouso. Non può essere conservato, quindi prepara la pasta il giorno della depilazione.

La crema Nivea ammorbidisce l’epidermide e dilata i pori per rimuovere i peli senza irritare la pelle. Per quanto riguarda la curcuma,  ha proprietà antinfiammatorie e antibatteriche che proteggeranno la pelle dalle infezioni e dalle irritazioni causate dalle lame di rasoio o dalla cera depilatoria.  Inoltre, questa spezia indebolirà i tuoi capelli e quindi ne ritarderà la ricrescita.

Nota che è importante testare questa miscela su una piccola area del corpo per vedere se avrai qualche reazione entro le prossime 48 ore.

L’azione della curcuma sui capelli

Questa spezia dall’India ha molti benefici  per la pelle. È utile per curare l’acne, schiarire la pelle, ma anche per eliminare i peli superflui.

L’uso a lungo termine della curcuma rallenta la ricrescita dei capelli e indebolisce le radici dei capelli. La curcuma può quindi ridurre la densità dei capelli e rallentarne la ricrescita,  ma i suoi effetti non sono visibili sin dai primi utilizzi. Ci vorrebbero diverse applicazioni per vedere i risultati desiderati.

Per provare l’efficacia della curcuma, si  alleggerivano le ascelle di queste donne.

L’applicazione di una pasta di curcuma sul corpo consentirebbe quindi, a lungo termine, di indebolire i peli, in modo da ridurre naturalmente la pelosità. Per questo, vi proponiamo questa ricetta per la pasta di curcuma.

Miscela di curcuma e latte

Mescolare 1 cucchiaio di curcuma con 2 cucchiai di latte intero per ottenere una pasta che ha la consistenza del dentifricio. L’impasto deve risultare umido e granuloso, quindi sentitevi liberi di aggiungere un po’ di latte se lo trovate molto asciutto. Applicare la pasta sulle aree del viso  o del corpo che si desidera depilare con un pennello pulito. Lascialo sulla pelle finché non si asciuga completamente. Noterai che la tua pelle si sente tesa mentre la pasta si asciuga.

Quando la pasta inizia a sgretolarsi, bagnare la pelle con acqua tiepida e strofinare delicatamente le zone ricoperte di curcuma. Quindi risciacquare e asciugare con un asciugamano. La curcuma agisce sui capelli, mentre l’acido lattico nel latte aiuta a schiarire la pelle. Ripetere l’operazione 3 volte a settimana. I risultati saranno osservati dopo 1 mese di utilizzo.

Con un ingrediente naturale a portata di mano, ti prenderai cura della tua pelle, ma agirai anche sui tuoi capelli.

Hit enter to search or ESC to close.