Le patate sono tra gli ingredienti più gustosi e versatili al mondo. Introdotte in Europa dopo la scoperta dell’America, le patate fanno oggi parte della nostra tradizione gastronomica, ed esistono decine di pietanze di cui la patata è protagonista assoluta.

Tuttavia, per quanto gustose, non tutti i modi di cucinare le patate sono sani e indicati per la nostra salute. Il modo in cui vengono preparate le patate incidono fortemente sulla leggerezza della pietanza: friggendole o condendole con molto olio, ad esempio, aumenta moltissimo l’apporto calorico della pietanza.

Di seguito ti spieghiamo come prepararle in modo sano e leggero, ma senza rinunciare alla croccantezza e al gusto. La ricetta delle patatine croccanti che ti suggeriamo di seguito ci permette di integrare questo alimento anche nelle diete più ferree.

Ingredienti delle patatine croccanti: 500 grammi di patate a pasta gialla, 1 cucchiaino di olio extravergine di oliva e un pizzico di sale.

Pulisci bene le patate, sbucciarle e tagliale a fettine dallo spessore di circa 5 millimetri. Immergile in acqua fredda per qualche minuto (10-15), poi scolale e mettile in una pentola piena di acqua fredda con un pizzico di sale.

Queste operazioni aiuteranno ad eliminare un po’ di amido dalla patata, ma anche ad intenerirle prima della cottura in forno.

Quando l’acqua inizia a bollire rimuovi dal fornello, scola e fai raffreddare. Attenzione: le patate non devono bollire ma devono essere leggermente scottate.

Metti le patate in una ciotola capiente e aggiungi un cucchiaino d’olio, mescolando bene con le mani per ungere tutte le patate.

Per cuocere le patatine croccanti hai due opzioni. La prima consiste nell’uso, se disponibile, della friggitrice ad aria. La seconda consiste nella cottura in forno, a circa 220-250 gradi per circa 30-40 minuti. Una volta infornate, a metà cottura rigirare e attendere che siano dorate su tutta la superficie.