Può capitare, dopo aver tinto i capelli, di decidere di cambiare il colore e di doverli decolorare. Un processo che, sebbene ci permetta di applicare il cambiamento desiderato, maltratta i capelli e li rende secchi e sfibrati.

Se i capelli perdono la loro lucentezza, diventano opachi e ruvidi al tatto, è possibile preparare una efficacissima maschera fai da te per farli tornare al loro aspetto originale.

In questo articolo ti spieghiamo come riparare dei capelli danneggiati in 20 minuti con una maschera di amido di mais, che puoi preparare a casa con ingredienti facilmente reperibili e molto economici.

Hai bisogno di:

  • 2 cucchiai di amido di mais
  • 1 cucchiaio di olio di mandorle
  • 1 cucchiaio di balsamo per capelli
  • 1 cucchiaio di miele
  • 500 ml d’acqua

Riscalda l’acqua e, prima di raggiungere l’ebollizione, aggiungi l’amido di mais e mescola fino a farlo sciogliere completamente. Ritira dal fornello e filtra con un colino.

Versa in uno stampo e aggiungi l’olio di mandorle, il balsamo, il miele e mescola bene fino ad ottenere un composto ben omogeneo. Assicurati che non ci siano dei grumi.

Applica la maschera per capelli di amido di mais sui capelli umidi, effettuando dei leggeri massaggi con le dita. Copri con una cuffia per capelli e, dopo circa 20 minuti, risciacqua con abbondante acqua e lava con uno shampoo preferibilmente neutro.

Applica la maschera ogni tre giorni per circa un mese. Trascorso questo periodo di tempo, i tuoi capelli saranno tornati al loro aspetto originale.