Dalla candeggina ai prodotti specifici per rimuovere il calcare e la muffa da piastrelle e rubinetti, fino al bicarbonato e all’aceto per pulire il WC: quanti trucchi per pulire il bagno hai provato fino ad ora? Sicuramente tantissimi.

Pulire il bagno non è per nulla semplice: in esso si accumula sporcizia di vario tipo, dal calcare ai residui di sapone, così come batteri o muffa che vanno eliminati frequentemente onde evitare problemi di salute. Alcuni prodotti eliminano solo la sporcizia, ma non disinfettano.

Di seguito ti suggeriamo 3 trucchi per pulire il bagno e renderlo profumato e pulitissimo, che vengono adottati negli hotel di lusso per velocizzare il lavoro senza rinunciare ad una pulizia impeccabile.

Primo trucco per pulire il bagno

In uno spruzzino versa 150 ml di acqua ossigenata, qualche goccia di sapone liquido, qualche goccia di olio essenziale a piacere e il resto di acqua pulita. Agita bene e spruzza la soluzione su tutto il gabinetto, sia la parte esterna che quella interna.

Successivamente spargi un po’ di bicarbonato e attendi 15 minuti. Trascorso questo periodo di tempo usa un panno pulito per pulire tutta la superficie.

Secondo trucco da “hotel di lusso” per pulire il bagno

Per pulire pavimenti e piastrelle, in un secchio versa acqua calda (ma non troppo), 100 ml di aceto bianco e 1 cucchiaio di sapone per i piatti.

Versa la soluzione sul pavimento e strofina con una spazzola o una scopa fino a formare della schiuma. Infine, passa un panno pulito.

Terzo trucco per pulire il bagno

È il più semplice di tutti e il suo obiettivo è quello di profumare tutto il bagno.

L’unica cosa da fare è quella di mettere qualche goccia di olio essenziale sul cartone che si trova all’interno dei rotoli di carta igenica e il gioco è fatto. Tutto il bagno avrà un profumo delizioso per tantissime ore.

Ora che conosci i trucchi degli hotel di lusso per pulire il bagno velocemente e lasciarlo perfettamente pulito, non attendere oltre e comincia ad applicarli anche a casa tua.